Giovedì, 01 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Crisi da Coronavirus, in Calabria 8.200 domande di cassa integrazione
LAVORO

Crisi da Coronavirus, in Calabria 8.200 domande di cassa integrazione

Sono 8.200 le domande di accesso alla cassa integrazione guadagni in deroga ai sensi del decreto 18 del governo nazionale che prevede misure di sostegno per fronteggiare la crisi determinata dal coronavirus pervenute alla Regione Calabria, ieri, nel primo giorno utile per la presentazione. Lo rende noto il Dipartimento regionale Lavoro e Formazione.

La procedura di presentazione delle domande, inoltrate in base all’avviso pubblico approvato con un recente decreto regionale, è partita con la sottoscrizione dell’accordo quadro, avvenuta tra Regione e parti sociali il 23 marzo scorso.

Sempre ieri, spiega il Dipartimento Lavoro della Regione, «sono state avviate le istruttorie di valutazione delle domande pervenute e nella giornata odierna è stato inoltrato, per la registrazione, il primo decreto di concessione dei trattamenti relativo al primo elenco di aziende istruite». Gli elenchi delle aziende autorizzate saranno pubblicati sul sito delle Regione nella pagina dedicata all’avviso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook