Sabato, 16 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SVILUPPO

Nascono i confetti made in Calabria, si cercano coltivatori di mandorle

di

Per rilanciare l'economia del territorio non ci sono da sfruttare sole le opportunità offerte dal settore turistico. Si può fare tanto scommettendo anche sull'agricoltura e sulle sue tante risorse a cominciare da vino e olio per finire a ortaggi, agrumi, melograni, mandorle e altro ancora. Un ventaglio di possibilità da aprire e sventolare senza remore se solo i proprietari terrieri volessero decidere di dare prospettive diverse alle loro attività agricole.

Nei giorni scorsi, non a caso come scrive la Gazzetta del Sud in edicola, si sono riaccesi i riflettori sulla produzione di mandorle grazie ad un imprenditore pronto a investire. Si è discusso a lungo della possibilità di ripopolare le colline tra Joppolo, Nicotera e Limbadi con i mandorli, piante un tempo presenti in abbondanza e oggi avviate a scomparire nonostante sul mercato ci sia una forte e ben remunerata richiesta di prodotto.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook