Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
TURISMO

Sila ad alto gradimento, estate da record

di
sila, turismo, Cosenza, Calabria, Economia
Il Parco della Sila

Un trenino attraversa lo straordinario capitale naturale della Sila. Arriva alla stazione di San Nicola-Silvana Mansio, la più alta d'Europa a scartamento ridotto, e a bordo ha il tutto esaurito. Sta trascorrendo così, all'insegna di altissimi flussi turistici, l'estate calabrese che è magica tra i pini larici, i laghi cristallini e le tradizioni secolari di una comunità sempre più aperta ad accogliere visitatori da ogni dove.

«Per il 2019 registriamo un trend assai positivo rispetto all'anno precedente - dichiara Omar Falvo del direttivo della ProLoco di Camigliatello, nonché guida ufficiale del Parco Nazionale della Sila -. Si tratta di numeri che si pongono in linea di continuità rispetto a quanto accaduto durante un inverno caratterizzato da copiose nevicate naturali che hanno attirato tantissimi turisti».

Del resto, basta fare una passeggiata sul corso principale della località montana per accorgersi che, soprattutto nei mesi più caldi della stagione, i visitatori non mancano.

Dall'edizione di Cosenza - Gazzetta del Sud

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook