Venerdì, 23 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

Calabria, scontro sul blocco assunzioni. Grillo: "La regione è già penalizzata"

di
blocco assunzioni, ospedali calabresi, quota 100, sanità calabrese, tavolo adduce, Giulia Grillo, Saverio Cotticelli, Calabria, Economia
Il ministro della Salute Giulia Grillo

La situazione da allarme rosso della sanità calabrese preoccupa tutti. La crescita del disavanzo, arrivato secondo le stime del “Tavolo Adduce” alla cifra monstre di 160 milioni (60 quelli fuori copertura fiscale), determinerà sicuramente un aumento delle aliquote Irpef e Irap, ma soprattutto un blocco delle assunzioni fino al 31 dicembre 2020.

Dunque, stop a nuovi ingressi nelle Aziende sanitarie e ospedaliere calabresi. Una iattura considerata la cronica carenza di personale nelle strutture del servizio sanitario regionale, peraltro in questi mesi acuita dalla possibilità, per centinaia di dipendenti, di raggiungere prima la pensione attraverso “Quota 100”.

In questo clima si cerca di correre ai ripari. Il commissario per la sanità Saverio Cotticelli è al lavoro per redigere un calcolo del fabbisogno essenziale diviso per categorie professionali e potrebbe trovare una sponda nella ministra della Salute Giulia Grillo.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook