Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DATI

Migliorano i numeri della sanità in Calabria, si allontana il rischio di nuove tasse

di
sanità calabria, Saverio Cotticelli, Calabria, Economia
Schael, Scura e Cotticelli

La sanità calabrese sta risalendo la china. Non è più fanalino di coda nei livelli d'assistenza e anche i dati sull'emigrazione sanitaria, in discreto calo, sono in controtendenza rispetto alle ipotesi nefaste propalate fino a poche settimane fa. Quanto alla voragine del disavanzo, ci sarebbero i mezzi per ridurla.

Se ne è parlato nei giorni scorsi in una riunione romana con la dirigente del Mef Angela Adduce, i commissari Saverio Cotticelli e Thomas Schael e alcuni dirigenti regionali. Il disavanzo 2018 risulterebbe inferiore di oltre venti milioni di euro rispetto alle proiezioni che lo vedeva schizzare a 163 milioni.

Se si troveranno gli strumenti tecnici e legislativi, come fatto a suo tempo per il Molise dove con una legge ad hoc furono stanziati una quarantina di milioni per coprire le perdite, si potrebbe evitare il paventato aumento delle tasse e un nuovo blocco delle assunzioni.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook