Lunedì, 11 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA FONDAZIONE

Cinema, Calabria Film Commission presenta nuovi progetti a Cannes

Una serie tv, otto lungometraggi, tre corti e quattro documentari: sono questi i nuovi progetti cinematografici che prenderanno corpo nei prossimi mesi in Calabria con il sostegno della «Calabria Film Commissione», la fondazione regionale che si occupa di cinema. L’annuncio dei nuovi progetti è avvenuto nel corso di una conferenza stampa all’Italian Pavillion del Festival cinematografico di Cannes. Nell’incontro con i giornalisti, i vertici della Calabria Film Commission, guidati dal presidente Giuseppe Citrigno, e dal consulente legale della fondazione, Pasquale Gallo, hanno annunciato i progetti ammessi nella prima finestra del nuovo bando di incentivi pubblici per l’attrazione di produzioni audiovisive e cinematografiche nazionali e internazionali nel territorio della Regione Calabria.

Nella graduatoria figurano la serie tv «Angela» prodotta dalla 11 Marzo di Matteo Levi e diretta da Andrea Porporati, e i lungometraggi «Space Monkey», opera prima di Aldo Iuliano e prodotta da Feak Factory; «Glass boy» di Samuele Rossi e prodotta da Solaria; «Il Quinto Sapore» di Umberto Riccioni Carteni e prodotta da G&E Film Production Service; «Nel sole» di Claudio Noce della Lungta Film; «L'altra via» di Francesco Lodari della Picture Show; «I racconti della domenica» di Giovanni Virgilio della Movie Side e «Calibro 9» per la regia di Tony D’Angelo della Minerva Picture group.

Il bando della Regione, è stato spiegato nella conferenza stampa a Cannes, «mira alla promozione del territorio calabrese e allo sviluppo di nuove competenze professionali e a creare occupazione giovanile nel settore dell’audiovisivo».

Ospiti della conferenza stampa i produttori e i registi dei film sostenuti recentemente dalla Fondazione Calabria Film Commission, come il produttore Fulvio Lucisano di «Via dall’Aspromonte» diretto da Mimmo Calopresti; Gianluca Curti produttore di «Calibro 9» di Tony D’Angelo; Aldo Iuliano regista dell’opera prima «Space Monkey"; Giuseppe Gallo produttore di «L'Altra via» di Francesco Lodari ed Emanuele Nespeca della Solaria Film per il lungometraggio «Glass boy». Presentati, inoltre, il thriller di respiro internazionale «American Night», diretto da Alessio Jim dellaValle, appena girato a Roccella Ionica (Reggio Calabria) e il videoclip «Il Povero Cristo» di Vinicio Capossela, ambientato a Riace, diretto da Daniele Ciprì e interpretato da Enrique Iatzoqui, il celebre Gesù de «Il Vangelo secondo Matteo» di Pier Paolo Pasolini (pure girato in Calabria) e Marcello Fonte, palma d’oro a Cannes nel 2018 per «Dogman».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook