Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA RASSEGNA

Musica e "alma brasileira", Toquinho si racconta al Politeama di Catanzaro

di

Sarà un inno all'alma brasileira, filo conduttore del Festival d’Autunno ideato e diretto da Tonia Santacroce, il concerto di Toquinho che sabato sera a Catanzaro offrirà al pubblico del teatro Politeama emozioni senza tempo nel segno della  multiculturalità, altra parola chiave di questa edizione di una rassegna quanto mai duttile e versatile.

Toquinho, uno dei più importanti artisti sudamericani e tra i maggiori esponenti della Musica Popular Brasileira, prima del concerto terrà una master class alle 18  nel “Piccolo” del Politeama, dove metterà in evidenza non solo la sua formazione di musicista e personaggio oltre gli schemi,  ma anche la storia del Brasile da cui ha tratto ispirazione affinando anche con eleganti contaminazioni  la sua identità e linguaggio estetico.

Poi, accompagnato sul palcoscenico dai musicisti brasiliani Itaiguara Mariano Brandão al basso e Maurizio Zottarelli alla batteria, e dalla splendida voce della cantante italiana Greta Panettieri, darà libero corso al suo talento interpretando i suoi brani più famosi.

Un'intervista a Toquinho nelle pagine della Gazzetta del Sud oggi in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook