Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Posticipato l’annuncio sull’entità del debito della sanità calabrese
L'ATTESA

Posticipato l’annuncio sull’entità del debito della sanità calabrese

di
La ricognizione in sinergia con la Finanza. I dottori cubani attesi per l’avvio dei corsi di lingua italiana

L’annuncio ufficiale sull’entità del debito della sanità calabrese ancora non è arrivato nonostante le promesse di renderlo noto entro la fine del 2022. Se ne parlerà (forse) tra qualche giorno, magari dopo che gli uffici preposti avranno completato tutto il lavoro di ricognizione. La cifra finale, che verrà fuori anche grazie alla collaborazione offerta dalla Guardia di finanza, con ogni probabilità, sarà davvero imponente.

I medici cubani

Tutto questo mentre entra nel vivo l’operazione legata ai medici cubani. Nella giornata di oggi i camici bianchi inizieranno all’Università della Calabria - saranno accolti con una piccola cerimonia - il corso di lingua italiana prima di essere destinati nei reparti di alcuni ospedali della provincia di Reggio Calabria. I professionisti caraibici sono arrivati qui giovedì scorso nel quadro dell’accordo siglato ad agosto,, nella sede dell’Ambasciata di Cuba in Italia a Roma, dal presidente della Regione e commissario della sanità calabrese Roberto Occhiuto, e la società cubana “Comercializadora de Servicios Medicos Cubanos S.A. (Csmc S.A.)”: tecnicamente è un accordo di cooperazione per la “fornitura di servizi medici e sanitari”, sul piano fattuale i medici cubani daranno supporto ai colleghi nei reparti nei quali si registra una carenza di personale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook