Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Primi nati in Calabria: Giuseppe e Vincenzo a Cosenza, Zarcov a Vibo e Diana a Reggio

Primi nati in Calabria: Giuseppe e Vincenzo a Cosenza, Zarcov a Vibo e Diana a Reggio

di

È un maschietto di nome Zarcov, figlio di stranieri provenienti dall'Est Europa, il primo nato del 2023 all'ospedale Jazzolino di Vibo Valentia. Il piccolo è venuto alla luce alle 3 e 33 di stamattina e pesa kg.4.240. Una gioia per i genitori ma anche per il reparto. Il bambino è in buone condizioni e riposa nel nido insieme agli altri neonati. A giudicarsi lo scettro di primo nato in Calabria è stato però Giuseppe Guarascio, di Cosenza. Il secondo a vedere la luce, sempre nel capiluogo bruzio è stato invece Vincenzo Angelo Gencarelli. Il terzo è stato il   Zarcov e a seguire Diana Maria nata a Reggio Calabria. Ultima nata in riba al Crati, Bianca Raimondo. Negli ultimi anni sono stati gli stranieri a mantenere costante il trend delle nascite. Con la pandemia in tutta Italia si è registrato un decremento della natalità. Nei primi 5 mesi del 2022 i nuovi nati sono calati, infatti, del 14,5 per cento. Per quanto riguarda la Calabria, in sette anni ha perso 42mila residenti. È un declino inarrestabile, un'emorragia che coinvolge anche la provincia di Vibo Valentia, con una popolazione sempre più ridotta al lumicino che deve fare i conti con l'invecchiamento, il calo delle natalità e la mancanza di prospettive per i giovani, costretti ad emigrare altrove. Al momento neppure la ripresa dell'ingresso degli stranieri riesce a colmare quel divario che scava di anno in anno un solco incolmabile nel saldo naturale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook