Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fondi per la SS 106, l'emendamento della discordia. Fdi: "Lo abbiamo ritirato"
INFRASTRUTTURE

Fondi per la SS 106, l'emendamento della discordia. Fdi: "Lo abbiamo ritirato"

La deputata pentastellata Baldino ha puntato i fari sulle risorse stanziate per l'arteria e che sarebbero serviti anche per finanziare la statale tirenica (E80). Ma puntuale è arrivata la smentita del meloniano Alfredo Antoniozzi

"Desta tantissima preoccupazione l'unico emendamento, segnalato, alla manovra di bilancio, targato centrodestra e relativo alla statale 106. Nello specifico l’emendamento, che porta la firma Fratelli d’Italia, partito del presidente Meloni, non solo contrariamente agli annunci mantiene i 3 miliardi stanziati per la statale 106 spalmati in 15 anni piuttosto che 10, ma addirittura vorrebbe che i 3 miliardi andassero a finanziare anche la strada statale 1 tirrenica (E80). Se approvato l’emendamento nei fatti ridurrebbe lo stanziamento dedicato alla statale 106. Addirittura sembrerebbe dimezzarlo". E’ quanto afferma, in una nota, la vicecapogruppo del M5s alla Camera, Vittoria Baldino.

"Riportano, infatti testualmente - aggiunge Baldino - stralci dell’emendamento: 'Per la realizzazione di lotti funzionali del nuovo asse viario Sibari-Catanzaro della strada statale 106 Jonica e della strada statale 1 tirrenica (E80) è autorizzata la spesa complessiva di 3.000 milioni di euro, di cui, per ciascuna delle due tratte, 25 milioni di euro per ciascuno degli anni 2023 e 2024, 50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2025 e 2026, 75 milioni di euro per l’anno 2027, 100 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2028 al 2031, 125 milioni di euro per l’anno 2032 e 150 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2033 al 2037'".

"Se approvato l’emendamento - sostiene la vicecapogruppo del M5s alla Camera - rappresenterebbe l’ennesima e vergognosa beffa ai danni dei calabresi, già colpiti in passato con la sottrazione di 7 miliardi per destinarli alle quote latte. Ieri il 'furtò portava la firma Lega, oggi Fratelli d’Italia? Il presidente della Regione fermi la sua maggioranza".

La replica di Fdi, Antoniozzi: "Non c'è alcun rischio per i 3 miliardi destinati alla SS 106"

"Voglio tranquillizzare l'onorevole Baldino, probabilmente tratta in errore dal suo estemporaneo interesse per la Calabria, in effetti mai concretizzato negli anni in cui i Cinque stelle sono stati al Governo. Non c'è alcun rischio per i 3 miliardi destinati alla statale 106, su cui è confermato l’importante impegno del Governo". Lo afferma, in una nota, il vice capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Alfredo Antoniozzi.

"L'emendamento alla Manovra che l’ha tanto preoccupata, come potrà facilmente verificare vista la sua esperienza parlamentare - aggiunge Antoniozzi - non è tra quelli segnalati. I parlamentari calabresi di Fratelli d’Italia hanno infatti seguito con grande attenzione il dossier del finanziamento della statale jonica e, appena notato l’erroneo inserimento dell’emendamento nella griglia dei segnalati, ne hanno chiesto e ottenuto il ritiro con la condivisione dell’intero gruppo». "Voglio ricordare alla collega Baldino - dice ancora il vicecapogruppo di FdI - l’immobilismo assoluto dei Cinque stelle sulla 106 e su tutte le infrastrutture riguardanti la Calabria nei quattro anni e mezzo in cui hanno governato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook