Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sanità in Calabria, si cerca di potenziare il servizio di emergenza-urgenza
LA SIMULAZIONE

Sanità in Calabria, si cerca di potenziare il servizio di emergenza-urgenza

Una rivoluzione nella risposta sanitaria ai cittadini nel servizio di emergenza urgenza: è quella che sta testando la regione Calabria, alle prese con l 'adeguamento dei sistemi attuali molto deficitari con il nuovo numero unico europeo 112. Il presidente della regione Roberto Occhiuto è intervenuto ad una riunione operativa organizzata nei locali della Cittadella di Catanzaro con gli operatori degli enti del Terzo settore, facendo una simulazione in collegamento con la sala operativa regionale lombarda di Milano. Ipotizzando la chiamata di un cittadino caduto e bisognoso di ambulanza il sistema ha verificato la geolocalizzazione e le condizioni fisiche complessive dell'infortunato, procedendo ad attivare l'invio dei soccorsi, bisognosi o meno del medico a bordo. Occhiuto ha anche precisato di voler ospitare la centrale calabrese del Numero Unico 112 all'interno della Cittadella regionale di Catanzaro, dove già insiste la sede operativa della Protezione civile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook