Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Petrolo nuovo dirigente del personale della Regione. Csa-Cisal: "Tanto lavoro da fare"
DAI SINDACATI

Petrolo nuovo dirigente del personale della Regione. Csa-Cisal: "Tanto lavoro da fare"

La Giunta regionale ha individuato, nella seduta di ieri, un nuovo dirigente generale del dipartimento “Organizzazione e Risorse Umane”. Si tratta di Marina Patrizia Petrolo, a cui nei prossimi giorni sarà affidato l'incarico con decreto del Presidente della Giunta regionale.

Naturalmente, il sindacato CSA-Cisal fa gli auguri di buon lavoro al nuovo dg e, contestualmente, intende ringraziare Tommaso Calabrò per quanto fatto in questi mesi e per la sensibilità dimostrata nei confronti dei lavoratori regionali. Al nuovo dg spetta un compito difficile. Anzitutto, è evidente come i continui cambi al vertice non hanno trasmesso stabilità al dipartimento “Organizzazione e Risorse Umane”, che peraltro soffre di una ormai cronicizzata carenza di personale, come più volte sottolineato dal sindacato. Basti pensare ai settori “Economico”, “Relazioni sindacali e Contenzioso”, “Giuridico” e “Datore di Lavoro”. Uffici perennemente in affanno che fanno i salti mortali per non paralizzare l’attività amministrativa.
E’ quindi arrivato il momento di stabilizzare la struttura organizzativa di un dipartimento così importante della Regione Calabria. Confidiamo che il nuovo dirigente generale porti a compimento quanto avviato dai predecessori, frutto dell’impegno assunto anche con le organizzazioni sindacali in favore di tutti i lavoratori: Progressioni Verticali anni 2022, 2023 e 2024 (il cui bando e approvazione del rispettivo regolamento devono essere fatti entro fine anno), PEO (Progressioni Economiche Orizzontali) il cui avviso pubblico deve essere fatto anche entro fine anno; entrambe tese a garantire la riqualificazione dei dipendenti regionali. E pensiamo ancora all’immediata applicazione del CCNL 2019-2021 nel Contratto Collettivo Decentrato Integrativo 2023 della Regione Calabria. Da ultimo, il concreto inserimento, nel Piano Triennale del Fabbisogno, di quanto accordato fra l’attuale assessore al Personale e il coordinamento RSU regionale e le OO.SS. nel corso di un incontro avvenuto nei giorni scorsi.
L’auspicio del sindacato è che il nuovo dirigente generale avvii fin da subito una seria ricognizione dei settori già citati che soffrono di vuoti di personale, imbastisca corrette relazioni sindacali (a muovere il sindacato CSA-Cisal ci sarà sempre uno spirito costruttivo e propositivo) e mantenga alta l’attenzione nei confronti del personale interno della Regione Calabria (inclusi i dirigenti). Tutto questo passa anche dalla necessità di ritrovare l’armonia perduta all’interno del dipartimento con un’adeguata valorizzazione di tutte le professionalità presenti. Lavoratori del dipartimento Personale che vanno ringraziati per l’impegno profuso, in attesa di una svolta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook