Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pnrr Calabria, monito della Corte dei conti: “È elevato il rischio di insuccesso”
IL DOCUMENTO

Pnrr Calabria, monito della Corte dei conti: “È elevato il rischio di insuccesso”

di
L’allarme nella requisitoria del procuratore della magistratura contabile

Per l’attuazione del Pnrr la Regione ha messo in piedi, ormai un anno fa, una Cabina di regia per il coordinamento con gli enti territoriali calabresi. La delibera con cui la Giunta Occhiuto l’ha istituita è del 7 dicembre 2021 e prevede un ventaglio di attività, ma l’obiettivo principale è assicurare agli enti locali il supporto tecnico necessario per i progetti mirati a intercettare i fondi dell’Ue. I tempi sono stretti e questo tipo di affiancamento è indispensabile perché è noto che i Comuni, da soli, non possono farcela, ma la Regione non ha ancora contrattualizzato il personale da destinare all’attività di assistenza e supporto.
Lo si evince da un capitolo inserito nelle oltre cento pagine della requisitoria del Procuratore regionale della Corte dei Conti, Romeo Ermenegildo Palma, pubblicata nei giorni scorsi e relativa al Giudizio di parificazione del Rendiconto 2021 della Regione. L’esercizio finanziario dell’anno scorso non ha fatto registrare attività gestionali a valere sul Pnrr, ma la magistratura contabile ha comunque ribadito «le criticità già rilevate nelle requisitorie degli anni precedenti e le osservazioni critiche in ordine alla capacità delle strutture amministrative a supportare la tempestiva realizzazione degli obiettivi unionali e a garantire l’avanzamento della spesa indicato nei cronoprogrammi».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook