Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acqua, in Calabria si spreca troppo e piove poco: Ecco i dati dell'Istat
IL REPORT

Acqua, in Calabria si spreca troppo e piove poco: Ecco i dati dell'Istat

Piove poco e si spreca troppa acqua. E' questa , in estrema sintesi, la situazione della gestione idrica "fotografata" dall'Istat nel report acqua 2022. Nella rete idrica di Catanzaro e Cosenza vengono immessi oltre 300 litri di acqua per abitante al giorno ma nel capoluogo di regione la percentuale di perdite totali supera il 60% (con oltre 30 metri cubi al giorno). E a Reggio Calabria e Cosenza continua il razionamento dell'acqua. Le misure più restrittive di erogazione dell’acqua sono state applicate a Cosenza e Reggio Calabria, dove sono state adottate per fascia oraria e a giorni alterni (rispettivamente per 366 e 77 giorni). Inoltre, i giorni di riduzione o sospensione dell'erogazione idrica nel 2020 (anno di riferimento del report Istat 2022) sono stati 366 per quanto riguarda Cosenza e 77 per Reggio Calabria. Ancora troppi residenti senza servizio di depurazione nei capoluoghi di regione con l’87,8% di Catanzaro. In Calabria inoltre le famiglie insoddisfatte per l'erogazione del servizio idrico sono il 28,9%. Nel 2021 la quota di famiglie che si ritengono molto o abbastanza soddisfatte rispetto all’odore, al sapore e alla limpidezza dell’acqua in Calabria è solo del 68,8% mentre la frequenza di lettura dei contatori è insoddisfacente per il 38,9%. Rispetto al giudizio sulla frequenza della fatturazione, in Calabria la percentuale di famiglie poco o per niente soddisfatte raggiunge il 34,7%. In Calabria il 28,8% delle famiglie lamenta irregolarità del servizio ma la quota è in calo di circa 10 punti percentuali rispetto al 2020. Bassa anche la fiducia nel bere acqua di rubinetto (38,2%). In calo le precipitazioni nel 2020 rispetto al periodo climatico 1971-2000. Alla tendenza a un aumento generalizzato della temperatura media nei sistemi urbani si sovrappone la precipitazione annua, con una diminuzione a Catanzaro di -416 mm. Considerati i soli capoluoghi di regione, è possibile calcolare l’anomalia della precipitazione 2020 sul valore climatico 1971-2000 (CLINO) che a Catanzaro si attesta a -262,1.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook