Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La Regione pianifica l’estate anticovid in Calabria
SOTTO OSSERVAZIONE

La Regione pianifica l’estate anticovid in Calabria

di
Individuate sei strutture sanitarie per l’assistenza ai turisti contagiati nei luoghi delle vacanze

La Calabria delle vacanze riprende vita proprio mentre il Covid torna ad essere un soffio incerto all’interno dei quotidiani bollettini. Nelle ultime ore la Regione ha riportato una contabilità di 1.288 nuovi positivi con un tasso del 25,11% (un contagiato su quattro soggetti testati). Frenano le guarigioni (696) e resta stazionaria l’occupazione dei servizi assistenziali (un paziente in più nelle aree mediche e due in meno in Rianimazione ma su quest’ultimo dato pesano i decessi). Uno scenario che rimane sotto osservazione. Il gruppo tecnico regionale per la gestione dell’emergenza Covid, su indicazione della Giunta, ha predisposto un piano d’intervento per la gestione dei casi positivi che saranno accertati sugli ospiti delle strutture ricettive. Andrea Bruni, coordinatore del gruppo ha chiarito lo scopo delle linee guida: «L’obiettivo è quello di fornire alle strutture assistenziali del Sistema sanitario e agli operatori del settore turistico-ricettivo le indicazioni per la gestione omogenea ed appropriata sul territorio calabrese dei casi sospetti e dei casi confermati». Dunque, non ci saranno più procedure fai-da-te col rischio di intasare gli ospedali e non riuscire a garantire assistenza ai contagiati.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud – Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook