Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Centri storici e Psc. La Regione Calabria “riscrive” le regole urbanistiche
PROPOSTA DI LEGGE

Centri storici e Psc. La Regione Calabria “riscrive” le regole urbanistiche

di
Si allunga a dicembre 2023 il termine ultimo per l’ok ai Piani strutturali comunali

La “legge-manifesto” sull’urbanistica in Calabria cambierà a breve alcuni dei suoi tratti principali. La proposta di legge depositata nelle scorse ore - primi firmatari Pietro Raso (Lega) e Pierluigi Caputo (Forza Italia) - è finalizzata a riscrivere alcuni segmenti di un provvedimento varato esattamente 20 anni fa e ormai diventati anacronistici. Si punta ad agevolare i Comuni nel completamento dell’iter che porta all'adozione prima e, in seguito all’approvazione definitiva, degli strumenti urbanistici che disciplinano il territorio, introdotti dalla legge originaria, ovvero i Piani strutturali comunali oppure, in alternativa i Piani strutturali associati. Basti pensare che, ad oggi, su oltre 400 Comuni presenti in Calabria, dopo vent'anni dell'entrata in vigore della norma, solo meno di una cinquantina di enti è riuscita a dotarsi di questo importante strumento che tutela, gestisce e regolamenta l'uso del territorio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook