Giovedì, 27 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid in Calabria, Occhiuto: "No a zone rosse, sì a restrizioni per i no vax"
LA POSIZIONE

Covid in Calabria, Occhiuto: "No a zone rosse, sì a restrizioni per i no vax"

"Sono assolutamente contrario - ha detto il Governatore della Calabria - a far pagare le conseguenze di chi rifiuta le vaccinazioni a chi invece ha deciso di farlo con grande senso di responsabilità"

«Ho chiesto al governo, soprattutto per quanto riguarda una Regione che è stata commissariata come la Calabria e che ha un sistema sanitario fatiscente, di darci la possibilità di fare delle restrizioni ulteriori per chi non è vaccinato, sempre come conseguenza di una loro libera scelta, non come punizione». Lo ha detto il presidente della Calabria Roberto Occhiuto a TgCom24 sottolineando che «il fatto di non vaccinarsi è una libera scelta, ma ogni libera scelta ha delle conseguenze».

«Io - aggiunge Occhiuto - sono assolutamente contrario a far pagare le conseguenze di chi rifiuta le vaccinazioni a chi invece ha deciso di farlo con grande senso di responsabilità. Alcuni Comuni della mia Regione chiedono che vengano applicate delle "zone rosse" ma questo significherebbe restringere le libertà a vaccinati e a non vaccinati». Ma «io - conclude il governatore - rispondo che se abbiamo chiesto ai calabresi e agli italiani in generale di vaccinarsi, per conservare la propria libertà, non ha senso restringere le libertà anche a chi ha scelto la scienza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook