Domenica, 17 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, ordigno rudimentale sotto l'auto di Orsomarso. Indagini in corso
L'EX ASSESSORE

Cosenza, ordigno rudimentale sotto l'auto di Orsomarso. Indagini in corso

di

L'assessore regionale uscente al Turismo, Fausto Orsomarso, ha ritrovato attaccate alla marmitta della propria auto tre batterie al litio (una delle quali esplosa) avvolte in un nastro adesivo. L'esponente politico di Fratelli d'Italia, appena rieletto al consiglio regionale, ha denunciato il fatto alla Polizia. L'episodio, avvenuto ieri sera in via Mari a Cosenza, appare agli investigatori assolutamente sovrapponibile a quanto accaduto, due settimane fa, a Cetraro, all'ex consigliere regionale (non è stato rieletto)  Giuseppe Aieta del Pd. Pure in quella occasione erano state agganciate batterie al litio ad una vettura nella disponibilità dell'uomo politico.

"Avevamo sentito uno scoppio, nel pomeriggio di ieri, ma non ci avevamo fatto caso. Poi ho visto questa cosa che penzolava, la mia auto è rimasta un pò danneggiata". Lo dice Fausto Orsomarso all’AGI, assessore al lavoro e al Turismo della Regione Calabria neo rieletto in Consiglio, in riferimento all’ordigno rudimentale scoperto sotto la sua auto ieri.

"Chiamarlo ordigno è forse esagerato - dice Orsomarso - ritengo sia il gesto di un balordo che ha confezionato questa cosa e l’ha messa vicino alla marmitta, col calore solo una delle tre batterie collegate a questo oggetto è poi scoppiata. Non voglio dargli un valore politico, l’unica amarezza è la preoccupazione dei miei familiari, e certamente questo dà fastidio, - dice ancora Fausto Orsomarso - e comunque ho fatto formale denuncia e adesso vediamo che scoprirà la polizia. Io non volevo neanche divulgare questa notizia, perchè poi si parla della Calabria sempre in termini negativi e mi dispiace, - ha aggiunto - ma poi è diventato inevitabile. Comunque io sono tranquillo, certo non mi lascio intimorire e dico all’autore di questo gesto che sono cose che davvero non si fanno, non si turba la tranquillità delle persone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook