Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Isola Capo Rizzuto, Don Ciotti ai giovani: "Più cultura contro le mafie"
LEGALITÀ

Isola Capo Rizzuto, Don Ciotti ai giovani: "Più cultura contro le mafie"

di
Conclusa la cinque giorni del raduno nazionale di Libera

«L’educazione genera vita, ma solo se ciascuno di noi la testimonia con le sue scelte, con i comportamenti. La dimensione etica che chiediamo agli altri deve iniziare da noi, ed è tutto il contesto sociale che deve partecipare al percorso educativo. Non bastano famiglia e scuola: c’è bisogno di corresponsabilità, di ascolto, di reciproca comprensione. E poi di una politica capace di promuovere il bene comune, che vuol dire libertà e dignità delle persone».
Si è soffermato a lungo sui concetti di educazione, cultura, ascolto e interazione don Luigi Ciotti, a conclusione della cinque giorni che a Sovereto di Isola Capo Rizzuto ha visto un centinaio di giovani da tutta Italia per il 9° appuntamento giovani di Libera. Dedicata al pedagogista brasiliano Paulo Freire nel centenario della nascita, l’iniziativa ha avuto come simbolo il cactus che punge, fiorisce e si rigenera, a voler sollecitare il senso critico di ciascuno, la costruzione di percorsi costruttivi, il continuo arricchimento dato dal confronto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook