Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carenza infrastrutturale in Calabria, decreto legge per colmare il divario
LE NOVITÀ

Carenza infrastrutturale in Calabria, decreto legge per colmare il divario

di
Entro novembre il Ministero eseguirà una ricognizione sulle priorità
calabria, decreto legge, infrastrutture, statale 106, Calabria, Cronaca
Uno dei tratti a corsia singola della “106” nel territorio di Soverato

Potrebbe portare a qualche importante novità il decreto legge infrastrutture approvato dal governo pochi giorni fa. Ma spetta anche alle istituzioni locali tenere accesi i riflettori sulle priorità esistenti in Calabria. Alibi zero verrebbe da dire, se non fosse che già in passato diverse misure non hanno portato a significativi miglioramenti dal punto di vista del recupero del gap infrastrutturale che caratterizza la Calabria dalle regioni più avanzate d’Italia e d’Europa.
Ma cosa prevede nello specifico il provvedimento del governo? Tra le misure ne è stata inserita una che mira ad agevolare gli investimenti per ridurre i divari infrastrutturali sul territorio, attraverso «un’attività di ricognizione e censimento da parte del Mims (ministero per le infrastruttura e la mobilità sostenibile) – spiega la nota del dicastero – delle infrastrutture sanitarie, assistenziali, scolastiche, stradali e autostradali, ferroviarie, portuali, aeroportuali e idriche». Sulle altre saranno invece gli enti territoriali a occuparsene.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook