Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, il patrimonio dell’umanità crolla sotto i colpi dei piromani
INCENDI

Reggio, il patrimonio dell’umanità crolla sotto i colpi dei piromani

di
Non rientra l’emergenza incendi, minacciate le foreste vetuste nel Parco d’Aspromonte

Neanche una settimana era passata dalla grande soddisfazione per l’inserimento tra i siti patrimonio dell’umanità. E ora, devastato dalle fiamme e squarciato dal dolore per le due vittime degli incendi, l’Aspromonte si trova a fare la conta di danni enormi. Aziende distrutte, coltivazioni incenerite e soprattutto due vittime, zia e nipote incastrati dalle fiamme mentre cercavano di salvare la loro vigna a San Lorenzo, sono solo il primo bilancio di un’emergenza tuttora in atto.
La situazione, ancora ieri, continuava a essere drammatica. Il fronte del fuoco su San Luca, nella Locride, avanza ed è molto vicino alle foreste vetuste nel Parco nazionale dell’Aspromonte, da poco inserite nel patrimonio Unesco. In atto vi è una mobilitazione massiccia di uomini e mezzi, con tantissimi volontari. Ma poiché si tratta di un incendio di sottobosco è ancora più complicato domarlo con i mezzi aerei. Ed anche per questo è stato chiesto il supporto dell’Esercito. Pure nell’Area grecanica, già duramente provata, la situazione resta assolutamente critica. Incendio da mezzogiorno di ieri pure a Camini, in località Serre nei pressi del lago Arciveto; lambita un’abitazione prima che i Vigili del fuoco riuscissero ad arginare le fiamme.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook