Venerdì, 03 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Consumo del suolo, aumenta il cemento in Calabria: superata la media italiana
I DATI

Consumo del suolo, aumenta il cemento in Calabria: superata la media italiana

di

Per il cemento non c’è stato nessun lockdown. Anche nell’anno del Covid il consumo di suolo è andato avanti con un aumento dello 0,11% (86 ettari) rispetto al 2019. Il totale del suolo consumato in Calabria è ora pari a 76.116 ettari, ovvero il 5,05% dell’intero territorio regionale. Nel 2020 per ogni abitante della regione sono stati occupati da coperture artificiali 402mq, mentre la media italiana è di 359. Non è confortante la situazione che emerge dal nuovo rapporto redatto dal Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, a cui partecipa anche l’Arpacal, contenente dati che consentono ogni anno di valutare l’impatto sul paesaggio delle trasformazioni della copertura del suolo. La provincia messa peggio è quella di Cosenza con 28.961 ettari consumati (4,36%, 419 mq per abitante), seguono Reggio (18.446 ettari, 5,80%, 347 mq per abitante), Catanzaro (15.616 ettari, 6,53%, 447 mq per abitante), Vibo (6.633 ettari, 5,82%, 429 mq per abitante) e Crotone (6.461 ettari, 3,76%, 383 mq per abitante).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook