Lunedì, 21 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calabria, la rabbia dei dipendenti del Corap: "Non abbiamo futuro"
LA PROTESTA

Calabria, la rabbia dei dipendenti del Corap: "Non abbiamo futuro"

di
corap, crotone, Calabria, Cronaca
La protesta dei lavoratori del Corap a Crotone

La rabbia e la preoccupazione per il loro precario futuro, è sfociata nella clamorosa protesta. Con una decina di operai e impiegati che sono saliti sul tetto della sede crotonese del Corap a Passovecchio. Avevano loro promesso che ieri sarebbe stata accreditata la mezza mensilità di aprile che ancora aspettano di ricevere insieme al salario di maggio ed alle cinque mensilità che risalgono al 2019 che non hanno mai intascato. Ma così non è stato. L’ennesima doccia fredda per i 16 dipendenti dell’ex Consorzio per il Nucleo industriale di Crotone, transitati dopo la «disgraziata» riforma del 2016 nel Corap regionale che non naviga certo in acque tranquille (ne riferiamo nell’articolo accanto). Sei mesi e mezzo di stipendio non sono uno scherzo per famiglie per lo più monoreddito. «A casa è una guerra», lamentava infatti uno degli operai che ha dato vita alla protestata poi rientrata. Uno sfogo amaro «per chi deve fare quadrare i conti e non riesce a portare i soldi alla famiglia».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook