Lunedì, 21 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aiuti all’imprenditore di Arena che voleva andare via
IL CASO

Aiuti all’imprenditore di Arena che voleva andare via

di
La Tim offre ad Alessandro Pagano, titolare di una ditta artigianale di letti e divani, il completamento della banda larga
arena, banda larga, Alessandro Pagano, Calabria, Cronaca
L’azienda “Alessandro Pagano letti e sofà” con sede ad Arena

Il sindaco Schinella plaude alla soluzione e parla dell’impegno profuso per raggiungerla e per incentivare chi vuole investire nel suo paese, poco più di mille anime, incastonato nel cuore delle Serre vibonesi dove qualcuno ha deciso di investire creando profitti e occupazione. E sarà la Tim a realizzare la cabina di collegamento alla fibra ottica nell’area Pip di Arena. Dopo il duro sfogo, apparso ieri su Gazzetta del Sud, ha avuto esito positivo rapido e fulmineo la vicenda dell’imprenditore Alessandro Pagano, il quale, lamentando l’esclusione della zona industriale del paese, e quindi della propria azienda, dalla banda larga, aveva minacciato di trasferirne la sede in altro luogo raggiunto dalla fibra. Quei lavori che per mesi erano stati negati da una società di telecomunicazione, ritenendo forse l’intervento antieconomico, per poche utenze, saranno realizzati grazie alla disponibilità di Tim. E ieri mattina l’ing. Giuseppe Catania, responsabile tecnico Area Sud, ha comunicato l’importante decisione al sindaco Nino Schinella. L’amministrazione di Arena in passato si era già occupata della vicenda facendo vari solleciti, l’ultimo dei quali lo scorso 23 aprile. Ora, finalmente, la bella notizia. Un cambio di marcia che non può non rallegrare il giovane imprenditore arenese, produttore di divani e mascherine di sicurezza e rivenditore di arredamenti che dà lavoro a trenta persone, la cui preoccupazione principale era di non poter comunicare celermente e adeguatamente con i tanti negozi della catena aperti in Italia e in Svizzera e di venire escluso dall’accesso ai benefici previsti dal nuovo piano industriale 4.0, rimanendo tagliato fuori dalla competizione moderna, che richiede forme di comunicazione sempre più rapide ed efficaci.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook