Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tentata effrazione nella casa di Klaus Davi: ennesimo atto vandalico contro il giornalista
A MILANO

Tentata effrazione nella casa di Klaus Davi: ennesimo atto vandalico contro il giornalista

Nell'ottobre del 2019 fu distrutta una vetrata della sua casa nel quartiere Archi di Reggio Calabria
tentata effrazione, klaus davi, Calabria, Cronaca
Klaus Davi

Cercano di entrare nella casa milanese di Klaus Davi in pieno giorno (si presume all'ora di pranzo). Il giornalista in quelle ore si trovava in Calabria per testimoniare a un processo contro un esponente della famiglia dei Tegano. Proprio durante l'udienza un collaboratore della sua agenzia di comunicazione lo ha informato che sconosciuti avevano tentato di forzare la porta blindata del suo appartamento situato nel pieno centro di Milano. L'indirizzo in cui abita il giornalista italo-svizzero è comunque ben noto alle cronache perché lui come gli abitanti del suo palazzo furono più volte costretti a sfollare in questi mesi per via della formazione di una voragine nel cantiere della metropolitana milanese. Fatto che fece scalpore e attirò l'attenzione dell'opinione pubblica. Sull'episodio sta indagando la Digos. Non è la prima volta che le abitazioni in cui risiede Klaus Davi sono oggetto di vandalismi. Nell'ottobre del 2019 fu distrutta una vetrata della sua casa nel quartiere Archi di Reggio Calabria e dalle indagini della scientifica emerse che sconosciuti erano entrati nell'appartamento dove si recava per impegni istituzionali in qualità di Consigliere comunale di San Luca. Ora, mentre il massmediologo era lontano alla casa, è avvenuto un fatto analogo su cui la Questura intende fare piena luce.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook