Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crollo dei ricoveri, chiuso il reparto covid di Melito
CORONAVIRUS

Crollo dei ricoveri, chiuso il reparto covid di Melito

di
Dimessi tutti i pazienti che erano stati trasferiti per alleggerire la pressione sull’ospedale di Reggio
Calabria, Cronaca
Ospedale Melito

Prima dismissione di reparti covid. Lo ha deciso l’Azienda Sanitaria provinciale di Reggio Calabria che da domenica ha deciso di chiudere l’ala covid allestita all’ospedale “Tiberio Evoli”. Era stata attivata per dare respiro al Grande Ospedale metropolitano di Reggio Calabria a fine aprile scorso a causa dell’aumento dei contagi e dei ricoveri.

La decisione di costituire il reparto covid era caduta sul nosocomio di Locri ma «comportamenti ostruzionistici, già sanzionati» hanno impedito l’attivazione e la divisione di broncopneumologia era stata dirottata a Melito. Alla fine il sacrificio è servito perché a turno sono stati trattati 18 pazienti affetti da coronavirus per circa 268 giornate di degenza.

L’ospedale di Melito e quello covid di Gioia Tauro hanno fornito un prezioso supporto alle attività del Gom, centro di gestione del coronavirus in tutta l’area metropolitana reggina e adesso si torna a una prima parziale normalità dopo che tutti i pazienti sono stati dimessi in seguito al doppio tampone negativo, tranne uno che è stato trasferito a Gioia Tauro dove l’ospedale conta sei soggetti ricoverati.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook