Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Indennità Covid e assunzioni, Speranza rassicura i sindacati della Calabria
INCONTRO TELEMATICO

Indennità Covid e assunzioni, Speranza rassicura i sindacati della Calabria

di
Confronto tra il ministro della Salute e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil
Calabria, Cronaca
I segretari regionali Angelo Sposato (Cgil), Tonino Russo (Cisl) e Santo Biondo (Uil)

L’impegno a riaprire i canali del dialogo tra i sindacati e il commissario per la sanità calabrese Guido Longo; una verifica con gli uffici preposti per lo sblocco delle indennità spettanti (nonostante un accordo firmato a luglio dello scorso anno) al personale impegnati nell’emergenza Covid; un confronto serrato con lo stesso Longo per il reclutamento del personale sanitario. Sono alcuni degli impegni assunti ufficialmente dal ministro della Salute, Roberto Speranza, nel corso di un confronto telematico con i segretari generali calabresi di Cgil, Cisl e Uil, che fa seguito a quello avuto soltanto qualche giorni fa con i parlamentari calabresi. Sul tavolo “a distanza” le criticità del settore aggravate dall’emergenza pandemia: dalla necessità di riorganizzare la rete ospedaliera e la medicina territoriale, alla campagna delle vaccinazioni anti-Covid, alla quantificazione del debito sanitario (con bilanci non approvati in alcune Asp) e al suo risanamento.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook