Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Allarme nel Vibonese, sono 33 i Comuni con depuratori obsoleti
INADEGUATI

Allarme nel Vibonese, sono 33 i Comuni con depuratori obsoleti

di
depuratori obsoleti, vibonese, Calabria, Cronaca
Il depuratore di Pizzo

Anche quest’anno in molti tratti costieri calabresi se le cose non cambieranno velocemente avremo il mare sporco. Motivi... sempre gli stessi da 25 anni a questa parte. Sotto accusa gli impianti di depurazione, che nella stragrande maggioranza dei casi sono inadeguati ed obsoleti, e “fossi” che non vengono quasi mai ripuliti. In alcune aree dell’entroterra calabrese e vibonese i depuratori neanche ci sono per l’inerzia delle varie amministrazioni locali che gestiscono la cosa pubblica. A ventiquattro giorni esatti dall’inizio della stagione balneare ancora ci sono i comuni di Vibo (depuratore di Piscopio), Pizzo, Dasa, Arena, Acquaro, Capistrano, Dinami, San Costantino Calabro, Cessaniti, Fabrizia, Simbario, Monterosso Calabro, Pizzoni, Rombiolo, Sant’Onofrio, Spadola, Brognaturo, Briatico (depuratori San Giorgio, San Costantino e Conidoni), Soriano, Sorianello, Serra San Bruno, San Gregorio D’Ippona, Vallelonga, Vazzano, Filadelfia, Francavilla Angitola, Filogaso, Zungri , Zaccanopoli, Mileto, Polia, San Nicola Da Crissa e San Calogero non hanno l’autorizzazione allo scarico.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook