Domenica, 18 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca San Costantino "bomba ecologica": lo scempio sotto il "Ponte di ferro"
RIFIUTI

San Costantino "bomba ecologica": lo scempio sotto il "Ponte di ferro"

di
Tonnellate di immondizia ricoprono l’alveo di un affluente del Mesima innescando una vera e propria bomba ecologica

Rifiuti di ogni genere depositati ovunque. È questo lo spettacolo indecoroso che si presenta nella zona della “Fontana vecchia”, precisamente sotto il “Ponte di ferro”, lungo l’ex storico tracciato delle Ferrovie Calabro Lucane, dove un tempo ormai lontano transitava la storica “Littorina” che partiva alla volta di Vibo Valentia dalla stazione dell’ex capitale normanna. Tutto questo nel territorio del comune di San Costatino Calabro e a pochi passi da quello di Mileto.

Un vero e proprio disastro ambientale, testimoniato dalle foto scattate da alcuni cittadini e segnalato nel giorno di Pasquetta su un gruppo facebook di San Costantino Calabro con l’invito alla locale amministrazione comunale di intervenire. Una segnalazione via social che ha fatto subito rumore e alla quale sono seguite in soli pochi minuti le reazioni indignate di più di un cittadino non solo del paese ma anche dei centri vicini. E tra questi un residente che ha fatto presente, a gran voce, che «tutti sapevano e tutti sanno, comprese le amministrazioni comunali che in oltre cinquant’anni si sono alternate al comando», che in tanti anche provenienti dai comuni limitrofi, «scaricano i rifiuti in questa discarica abusiva».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook