Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti, differenziata a rilento. Calabria indietro di 11 anni
AMBIENTE

Rifiuti, differenziata a rilento. Calabria indietro di 11 anni

di
L’ultimo aggiornamento dell'Arpacal: si resta sotto il 50%
raccolta differenziata, Calabria, Cronaca
I bidoni "carrellati" per la raccolta differenziata dei rifiuti nei condomini di Catanzaro

Gli ultimi dati confermano che la Calabria resta saldamente al penultimo posto in Italia per la raccolta differenziata. Stando alle percentuali che l’Arpacal ha elaborato dai numeri raccolti da 383 Comuni (su 404 in totale), la differenziata prodotta nel 2019 è passata dal 46,84% dell’ultima rilevazione (su 295 Comuni) al 48,74%. Peggio, in Italia, fa solo la Sicilia, ma il dato ancora più preoccupante è che la Calabria nel 2021 si attesta nel target di differenziata che la legge e le direttive comunitarie obbligavano a raggiungere, come media nazionale, entro il 31 dicembre 2009. Siamo insomma in ritardo di oltre 11 anni mentre l’obiettivo del 65%, che in teoria doveva essere raggiunto per la fine del 2012, resta un miraggio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook