Giovedì, 24 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calabria, il Recovery sulla Statale 106. La proposta per liberare risorse
INFRASTRUTTURE

Calabria, il Recovery sulla Statale 106. La proposta per liberare risorse

di
L’analisi dell’ex dirigente del Mit Ercole Incalza e Fabio Pugliese (Basta vittime)
statale 106, Ercole Incalza, Fabio Pugliese, Calabria, Cronaca
La statale 106 Jonica

L’occasione c’è e va colta subito. Non hanno dubbi Ercole Incalza e Fabio Pugliese, ex capo della struttura tecnica di missione del ministero delle Infrastrutture e presidente dell’associazione “Basta vittime sulla strada statale 106”, autori di un intervento che sferza la politica a liberarsi di eventuali pregiudizi ideologici e la invita a percorrere la strada della realizzazione della nuova Jonica attraverso le risorse del Recovery fund. Incalza e Pugliese hanno analizzato con attenzione la normativa alla base del piano per la ripresa e la resilienza ma anche il Trattato sul funzionamento della Ue che all’articolo 174 stabilisce che l’Unione mira a rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale, riducendo il divario di sviluppo tra regioni. Un dettato che mette sicuramente al centro la Calabria, considerano. E affermano che «in nessuna parte del Regolamento che istituisce il dispositivo per la ripresa e la resilienza si vieta agli Stati di produrre proposte relative a nuove reti viarie», spiegando che a tal proposito sono state «mal interpretate» due raccomandazioni in ambito ambientale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook