Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, “I saperi e la vita”: quattro seminari con grandi relatori. C'è la “firma” di Ordine
LUNEDÌ S'INIZIA

Cosenza, “I saperi e la vita”: quattro seminari con grandi relatori. C'è la “firma” di Ordine

di
cosenza, seminari, Nuccio Ordine, Calabria, Cronaca
Salpa "La nave di Teseo"

L’Atene della Calabria. La città dei Bruzi riassapora la sua antica centralità nel mondo della cultura nazionale grazie alla passione di uno studioso eccelso e appassionato - il professore Nuccio Ordine - divenuto un punto di riferimento mondiale quando si parla di ricerche, approfondimenti, esegesi del pensiero di Bernardino Telesio, Giordano Bruno e Tommaso Campanella. Ed è Ordine l’organizzatore di quattro conferenze, che ruoteranno attorno al tema: “I saperi e la vita”. Quattro incontri di altissimo livello che inaugureranno l’attività 2021 del Centro Internazionale di Studi Telesiani, Bruniani e Campanelliani “Alain Segonds e Giovanni Aquilecchia” che ha sede a Cosenza. Gli incontri – promossi in collaborazione con il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università della Calabria – saranno dedicati ad argomenti di particolare attualità e avranno inizio lunedì prossimo, alle 10,30, con l’intervento del prof. Adriano Prosperi, emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa. L’illustre accademico parlerà di “Antigiudaismo e Antisemitismo: il caso italiano”, Il prof. Prosperi sarà seguito sulla piattaforma Teams da docenti e studenti di numerosi licei calabresi, lucani e campani che hanno aderito all’iniziativa. Le conferenze - sempre sulla piattaforma Teams - riprenderanno il 12 aprile, con il Prof. Franco Gallo, Presidente emerito della Corte Costituzionale e Presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, invitato a riflettere sull’interrogativo: “Può la democrazia digitale sostituire la democrazia rappresentativa?”, riflesso di uno dei temi più scottanti dell’attuale dibattito politico. Il 21 aprile, invece, sarà il turno del Prof. Jürgen Renn, Direttore del Max Planck Institute for the History of Sciences di Berlino, che intratterrà docenti e studenti su un altro tema di particolare fascino e interesse culturale: “L’evoluzione del sapere e la questione dell’utilità”.

L'iniziativa

L’importante iniziativa del Centro Internazionale di Studi Telesiani, Bruniani e Campanelliani sarà conclusa il 4 maggio dal Prof. Giacomo Marramao, emerito dell’Università di Roma Tre, che parlerà di “Libertà e responsabilità”. Un argomento da sempre molto dibattuto sotto molteplici profili, ma che ha registrato un nuovo slancio riflessivo durante l’emergenza pandemica. «Nonostante le difficoltà del momento», afferma il prof. Nuccio Ordine, «abbiamo promosso un’iniziativa di significativo livello scientifico, che punta tra l’altro a rafforzare il nostro rapporto con il mondo della scuola. Avremmo voluto certamente organizzare in presenza le nostre iniziative, perché siamo convinti che la formazione richiede una vita comunitaria, l’incontro diretto tra studenti e professori, studenti e studenti. Ma il persistere della pandemia purtroppo ancora non lo consente. Siamo certi che le conferenze favoriranno comunque attente riflessioni e contribuiranno ad alimentare la sensibilità, il senso di responsabilità e la consapevolezza degli studenti verso questioni che, per essere concretamente affrontate, richiedono un impegno corale e la collaborazione di tutti».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook