Domenica, 18 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calabria, includere la linea jonica nei fondi per il Ten-T? Per l’Ue: non è coerente
INFRASTRUTTURE

Calabria, includere la linea jonica nei fondi per il Ten-T? Per l’Ue: non è coerente

di
Le linee di Bruxelles sui trasporti. La risposta fornita a un’interrogazione della pentastellata Ferrara
infrastrutture, jonica, trasporti, Adina Vălean, Laura Ferrara, Calabria, Cronaca
Uno scorcio della statale 106 var di Catanzaro

Includere la fascia jonica nel Cef (Connecting Europe Facility), cioè il regolamento che definisce le modalità di finanziamento della rete transeuropea dei trasporti (Ten-T), «non sarebbe coerente con l'attuale quadro legislativo». La Commissione europea risponde così all’eurodeputata Laura Ferrara che, qualche giorno prima dello scorso Natale, aveva chiesto se fosse ipotizzabile comprendere le infrastrutture del litorale orientale della Calabria nel livello “core” della rete Ten-T. Qualche giorno fa la commissaria europea Adina Vălean ha dato riscontro all’interrogazione dell’europarlamentare calabrese del M5S spiegando che i due livelli (centrale, ovvero “core”, e globale) della rete Ten-T sono stati definiti «sulla base di una metodologia comune e obiettiva che ha portato all'inclusione della fascia costiera ionica nella rete globale».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook