Domenica, 18 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Si beve vino calabrese sul volo di Papa Francesco in Iraq

Si beve vino calabrese sul volo di Papa Francesco in Iraq

Un viaggio storico quello che inizia oggi: è la prima volta che un Pontefice vola in Iraq, e per la prima volta in uno stato a maggioranza musulmana. Un “pellegrinaggio”, come lo ha definito lo stesso Bergoglio, nei luoghi di Abramo, padre nella fede delle tre grandi religioni monoteiste. Il volo papale Alitalia AZ4000 Roma-Baghdad del 5 marzo è il primo al mondo con a bordo tutti passeggeri vaccinati contro il Covid. Circa 130 persone — tra pontefice, il seguito del Vaticano, una settantina di giornalisti, personale della compagnia aerea e vari addetti alla sicurezza — sono state immunizzate e si sono imbarcate a Fiumicino per quello che è il primo viaggio papale in Iraq e il primo dallo scoppio della pandemia.

In occasione di questo viaggio una cantina di Lamezia Terme è stata selezionata, tra i fornitori ufficiali di Alitalia, e alcuni dei vini più rappresentativi dell'azienda verranno serviti al Santo Padre e a tutti i partecipanti del volo e degli spostamenti. "Questo per noi rappresenta un motivo di grande vanto aziendale e orgoglio personale, anche perché a causa del Covid tutti i protocolli di selezione sono stati molto più rigidi e in pochissimo ci siamo adoperati per poter fornire le bottiglie in un formato mignon” ha dichiarato, Manuela Lento, una delle responsabili aziendali

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook