Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inchiesta “Iceberg”, 21 a giudizio nella Locride. Parti civili i Comuni di San Luca e Bovalino
IL PROCESSO

Inchiesta “Iceberg”, 21 a giudizio nella Locride. Parti civili i Comuni di San Luca e Bovalino

di
La prima udienza in Tribunale fissata per il 17 maggio

Il gup di Locri ha rinviato a giudizio 21 imputati coinvolti a vario titolo nell’indagine denominata “Iceberg”, che dovranno comparire dinnanzi al collegio penale del Tribunale all’udienza in programma il prossimo 17 maggio. Il giudice delle udienze preliminari Anita Carughi ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pubblico ministero Marzia Currao della Procura della Repubblica di Locri, alla quale si sono associati gli avvocati delle parti civili Comune di San Luca, Comune di Bovalino e l’associazione “Horse Angels ODV – Onlus”. Per altri tredici imputati è già stata stabilita invece al prossimo 24 marzo la prima udienza del filone che si definirà con il rito abbreviato. La Procura di Locri contesta agli indagati, a vario titolo e con modalità differenti, diversi reati tra i quali la partecipazione ad un’associazione per delinquere finalizzata all’organizzazione di delitti contro il patrimonio, quali estorsioni, ricettazioni, riciclaggio, furti e truffe, nonché contro la fede pubblica, l’ambiente ed in materia di sostanze stupefacenti, aggravati dalla disponibilità di armi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook