Domenica, 18 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus Calabria, indice Rt maggiore di 1. Iss: "Restare a casa il più possibile"
IL REPORT ISS

Coronavirus Calabria, indice Rt maggiore di 1. Iss: "Restare a casa il più possibile"

Indice di trasmissione in deciso aumento. Dallo 0,76 della settimana scorsa si è passati oggi allo 1,01. Lo rileva la bozza del monitoraggio Iss

L'Rt nazionale sfiora il valore soglia di 1, restando come la scorsa settimana a 0,99. La forbice va dallo 0,93 e 1,03.

Il dato e' stato valutato dalla cabina di regia che ha finito di elaborare il monitoraggio settimanale che sara' presentato oggi in conferenza stampa sull'andamento della pandemia.

Si conferma per la quarta settimana consecutiva un peggioramento nel livello generale del rischio. Aumenta il numero di Regioni/PPAA classificate a rischio alto (da una a cinque: Abruzzo, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria) mentre diminuisce il numero di quelle classificate a rischio moderato o basso: a rilevarlo è la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

Indice Rt, la Calabria a rischio moderato. I numeri di tutte le regioni

La Calabria registra un deciso aumento dell'indice Rt: dallo 0,76 allo 1,01 di questa settimana. La regione passa da rischio basso a rischio moderato

Abruzzo 1,13 (1,07 - 1,17) e rischio alto,
Basilicata 1,51 (1,26-1,79) e rischio moderato
Calabria 1,01 (0,9-1,12) e rischio moderato
Campania 1,04 (0,96-1,13) e rischio moderato con alta probabilità di progressione
Emilia-Romagna 1,1 (1,07-1,13) e rischio moderato con alta probabilità di progressione
Friuli Venezia Giulia 0,83 (0,79-0,88) e rischio moderato
Lazio 0,94 (0,91-0,97) e rischio basso
Liguria 0,94 (0,88-0,99) e rischio basso
Lombardia 0,82 (0,79-0,84) e rischio alto
Marche 0,98 (0,88-1,09) e rischio alto
Molise 1,11 (0,8-1,45) e rischio moderato con alta probabilità di progressione
Piemonte 1,02 (0,98-1,05) e rischio alto
Provincia di Bolzano 0,92 (0,89-0,96) e rischio moderato
Provincia di Trento 1,07 (1-1,14) e rischio moderato con alta probabilità di progressione
Puglia 0,95 (0,92-0,98) e rischio basso
Sardegna 0,68 (0,61-0,74) e rischio basso
Sicilia 0,71 (0,67-0,75) e rischio basso
Toscana 1,19 (1,15-1,25) e rischio moderato con alta probabilità di progressione
Umbria 1,07 (1,02-1,12) e rischio alto
Val d'Aosta 0,94 (0,67-1,26) e rischio basso
Veneto 0,97 (0,94-1,01) e rischio moderato.

Iss: "Rimanere a casa il più possibile"

"È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile. Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook