Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sanità Calabria, servono interventi da “codice rosso”
L'APPELLO

Sanità Calabria, servono interventi da “codice rosso”

Il Movimento difesa del cittadino lancia l'allarme “Non c’è più tempo da perdere”
coronavirus, movimento difesa del cittadino, sanità calabria, Calabria, Cronaca
Giorgio Durante

Il Movimento difesa del cittadino, associazione nazionale che opera in difesa dei diritti dei cittadini, interviene sulla questione sanità in Calabria per mezzo del suo coordinatore regionale, Giorgio Durante. «Non c’è più tempo da perdere, la sanità calabrese ha bisogno di un intervento da codice rosso» è l'appello rivolto al presidente Mario Draghi e al ministro Roberto Speranza, «fallito ancora una volta il tentativo di risolvere l'annosa questione con un intervento taumaturgico dell'ennesimo commissario, Guido Longo, ormai abbandonato a se stesso e senza poteri divini, occorre pensare ad altro. Non domani, ma oggi, come prevede un codice rosso all’interno di un pronto soccorso. I punti da risolvere sono decine, forse centinaia, con liste di attesa che ormai sono come le ammiccanti offerte per acquistare l'auto, tipo “inizi a pagare dal 2022”. Ma qui si parla di salute, di patologie oncologiche e cardiologiche, dove il trascorrere del tempo è determinante, con alcuni casi in cui si tratta di minuti vitali non di giorni, settimane, mesi o addirittura anni. Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità e intervenire con decisione e con una modalità immediata, senza ulteriori tergiversamenti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook