Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini in Calabria, stop alle fughe in avanti: Longo convoca le Asp
CORONAVIRUS

Vaccini in Calabria, stop alle fughe in avanti: Longo convoca le Asp

di
La Regione si affida ai medici di famiglia per gli ultraottantenni: pronto l’accordo che prevede somministrazioni negli ambulatori
asp, coronavirus, vaccini, Calabria, Cronaca
Il commissario alla sanità calabrese, Guido Longo

Fare ordine. Anche sui vaccini la Calabria dei ritardi si trova a recuperare il terreno perduto, ma stavolta pure a fare fronte all’esigenza di inquadrare le procedure in una cornice unica. Fughe in avanti (Reggio) e polemiche (ovunque) hanno alzato ulteriormente la tensione negli ultimi giorni, rispetto a fasi e target delle somministrazioni dei sieri anti-Covid. Con le residenze sanitarie per anziani ancora da concludere, qualcuno – specie in provincia di Reggio – è già passato ad over 80, docenti e forze dell’ordine. Altri, quasi tutto il resto della Calabria, aspettano indicazioni (ieri a Crotone, per esempio, si è tenuto un confronto con i sindacati sulle procedure per gli over 80).
Per mettere a posto tutti i tasselli potrebbe risultare decisiva la convocazione odierna da parte del commissario Guido Longo, che si confronterà con i vertici delle cinque Asp. L’obiettivo dichiarato è riequilibrare tutto nei tempi e nelle modalità di somministrazione delle dosi rispetto alle varie categorie.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook