Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calabria, c’è un giallo sul numero degli ultraottantenni
VACCINI

Calabria, c’è un giallo sul numero degli ultraottantenni

di
Secondo l’Istat i residenti sono 130.778 ma per il sistema Tessere sanitarie sarebbero 150mila. Ballano 40mila vaccini

La Calabria prepara la sua guerra al morbo senza confini studiando la mossa che può essere decisiva: vaccinare i suoi nonni entro fine marzo, per soddisfare le richieste dell’Europa. Una grande campagna d’immunizzazione delle fasce più deboli per vincere il più sfibrante dei sentimenti: la paura. La Regione ha arruolato le forze speciali dei medici di base, una chiamata alle armi per difendere i nostri padri. Il piano verrà definito nelle prossime ore (fatta eccezione per la fuga in avanti dell’Asp di Reggio) non appena si farà chiarezza sui numeri della popolazione bersaglio della profilassi. Per l’Istat, al primo gennaio 2020, risultavano residenti in Calabria 130.778 ultraottantenni. Secondo il sistema Tessere sanitarie, invece, la frazione più adulta della popolazione locale sarebbe formata da circa 150mila persone. Chi avrà ragione? La differenza non è trascurabile. Il rischio è di non riuscire a vaccinare ventimila persone. Le verifiche sono in corso per allineare un dato fondamentale anche in termini di dosi (tra prima e seconda ne servirebbero 40mila in più).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook