Mercoledì, 28 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccinazioni, la Calabria cambia ancora
CORONAVIRUS

Vaccinazioni, la Calabria cambia ancora

di
Le continue revisioni al ribasso delle forniture hanno costretto la Regione a rivedere ancora le fasi della campagna

Da quando sono arrivati i vaccini, il mondo non sembra più luogo di rovine e di fiamme e la pandemia non appare più un viaggio disperato da cui è difficile ritornare. Da quando ci sono i vaccini si è tornanti a credere nel potere dell’uomo sul suo destino e su quel virus che sembrava invincibile. Certo, servirebbe un’avanzata risolutiva della profilassi ma le continue revisioni al ribasso delle forniture pesano sulla campagna vaccinale. Gli attuali ritmi non sono in grado di accendere soprassalti di enfasi perché consentirebbero di raggiungere il limite del 75% della popolazione mondiale (il tetto dell’immunità di comunità) solo tra sette anni. La campagna dei vaccini in Calabria segue il solito andamento che descrive una curva che sale sempre lentamente. Fino a ieri erano state vaccinate 54.215 persone (2,8% della popolazione calabrese) che corrispondono al 67,8% delle scorte attualmente disponibili (79.990 dosi in totale, di cui 77.890 Pfizer-Biontech e 2.100 Moderna). La prima dose è stata somministrata a 34.532 calabresi (1,79% della popolazione), dato che con la seconda scende a 19.683 (1,02% della popolazione).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook