Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccinazioni Calabria, Strada motiva i ritardi: “Problemi organizzativi”
SANITÀ

Vaccinazioni Calabria, Strada motiva i ritardi: “Problemi organizzativi”

Il fondatore di Emergency si è soffermato anche sull'ospedale da campo allestito a Crotone

«Se ci chiederanno aiuto siamo a disposizione per dare una mano. Ribadisco quanto ho detto quando sono stato in Calabria, dove conto di ritornare entro fine mese: noi abbiamo dato la disponibilità ad intervenire ovunque pensiamo sia bisogno. Siamo aperti ad altri progetti anche in altre zone della Calabria. Se ci sarà necessità di noi per le vaccinazioni, noi garantiamo di esserci». Torna a esporsi Gino Strada, secondo cui la ragione per la quale la Calabria è indietro con la percentuale dei vaccinati dipende dal fatto che «ci siano stati problemi organizzativi a causa degli avvicendamenti dei vertici delle varie aziende ospedaliere e provinciali». Quello allestito a Crotone, aggiunge il fondatore di Emergency, «in realtà non è un vero e proprio ospedale da campo. Al momento contribuiamo con la gestione di 23 letti dentro l'ospedale di Crotone e una tenda a 8 posti letto all'esterno. Abbiamo inoltre allestito un'altra tenda per consentire ai medici e infermieri di cambiarsi e indossare i dispositivi di protezione. Finora nessuno dei nostri posti letto, sia all'interno che fuori, è stato occupato. Ma il nostro obiettivo è un compito di prevenzione e prudenza e quindi, se deve scoppiare la terza ondata della pandemia, noi siamo già pronti a aiutato per affrontarla».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook