Lunedì, 19 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calamità naturali, ecco quanto spendono i comuni calabresi per il soccorso civile
DOMINA REGGIO

Calamità naturali, ecco quanto spendono i comuni calabresi per il soccorso civile

Catanzaro e Crotone, reduce dall'alluvione, sono due tra le città in cui si registra il maggior numero di precipitazioni all'anno
catanzaro, crotone, dissesto idrogeologico, reggio, Calabria, Cronaca
Le città dove più

Alluvioni, esondazioni e frane: le calamità naturali che fanno dell’Italia uno dei Paesi maggiormente a rischio idrogeologico. Ogni Comune spende un tot annuale in soccorso civile e interventi tesi a porre rimedio dopo i disastri naturali. La Calabria è uno dei territori dove le precipitazioni sono più frequenti. Catanzaro, ad esempio, si piazza al quarto posto, alle spalle di Enna, Lecce e Oristano. A seguire anche Reggio e Crotone (nona e undicesima).

Le spese comunali per il soccorso

Interessante anche il dato relativo alle spese sostenute dalle varie amministrazioni per il soccorso civile. Una parte dei bilanci degli enti comunali, infatti, è dedicata alle spese per il funzionamento delle attività relative a protezione civile sul territorio, previsione, prevenzione, soccorso e superamento delle emergenze. Reggio guida con 986.543 euro, davanti a Vibo Valentia (165.198), Crotone (96.203) e Catanzaro (15.787).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook