Mercoledì, 27 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cadavere ritrovato ad Ariola nel Vibonese. Il corpo è di Antonino Loielo, indagati i figli
LA SCOPERTA

Cadavere ritrovato ad Ariola nel Vibonese. Il corpo è di Antonino Loielo, indagati i figli

Il corpo era stato rinvenuto lo scorso 4 novembre. Loielo è stato ucciso a colpi di pistola per vicende maturate in ambito familiare. Indagati i figli Walter e Ivan
antonilo loielo, ariola, cadavere, gerocarne, omicidio, vibo, Calabria, Cronaca
Il procuratore della Repubblica, Camillo Falvo, nel giorno del ritrovamento del cadavere

E' di Antonino Loielo il cadavere rinvenuto lo scorso 4 novembre sepolto nei boschi tra Ariola e Ciano di Gerocarne, nel Vibonese. A confermare le ipotesi investigative è stato l'esame del Dna a cui sono stati sottoposti reperti prelevati dal corpo trovato avvolto in un telo di cellophane e sepolto sotto la scocca di una 500 di colore rosso.  Un luogo localizzato da Procura e uomini della Squadra mobile di Vibo sulla scorta delle risultanze investigative di un’attività svolta con il coordinamento della Dda.

Da subito il procuratore Camillo Falvo - anche se sull'identità del cadavere ha sempre mantenuto il massimo riserbo - aveva fatto intendere che l'omicidio, sebbene commesso con modalità mafiose, non fosse da inquadrare nell'ambito delle cruente dinamiche criminali che attraversano le Preserre vibonesi.

E da quanto emerso Antonino Loielo, scomparso tra fine marzo e inizio aprile del 2017 - allontanamento considerato volontario tant'è che la famiglia non ha mai presentato denuncia  -  è stato ucciso a colpi di pistola per vicende maturate proprio in ambito familiare.  Un omicidio, dunque, per il quale risultano indagati due figli della vittima, ovvero Walter e Ivan Loielo nei confronti dei quali la Procura ipotizza i reati di omicidio e di occultamento di cadavere. Ora sul corpo sarà effettuata una consulenza medico-legale.

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook