Mercoledì, 27 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il Reggino piange altri 4 morti: ma la curva epidemica non sale più
SANITÀ

Coronavirus, il Reggino piange altri 4 morti: ma la curva epidemica non sale più

di

Il picco dell'epidemia era atteso per il 27 novembre. Forse nell'area metropolitana di Reggio ha anticipato leggermente i tempi e la zona rossa decisa dal governo ha sicuramente influito positivamente sul contenimento dell'infezione. Ne è sicura, anche se non si sbilancia in avanti, l'Azienda sanitaria provinciale che sta predisponendo un monitoraggio costante dei contagi e negli ultimi giorni si sta assistendo a un appiattimento della curva epidemica.

L'area metropolitana reggina è stata duramente colpita dalla seconda ondata di contagi con quasi tutti i Comuni interessati dall'epidemia da Covid-19. Ieri il bollettino regionale segnava altri 120 contagi con i casi attivi che si attestano a 3.567 e ulteriori 4 decessi con il totale che si fa sempre più pesante e tocca quota 63.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook