Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mongiana, buono fruttifero prescritto: un anziano la spunta su Poste
VIBO VALENTIA

Mongiana, buono fruttifero prescritto: un anziano la spunta su Poste

Va a riscuotere un buono fruttifero all'Ufficio postale, ma resta con un palmo di naso per... intervenuta prescrizione. Una batosta per un pensionato di 71 anni di Mongiana il quale però non si è perso d'animo e si è rivolto a un legale riuscendo alla fine a spuntarla. I fatti risalgono al gennaio del 2002, quando il malcapitato, pensando di mettere al sicuro i propri risparmi, aveva pensato di sottoscrivere, insieme alla moglie, un buono fruttifero settennale della serie AA3. Aveva, poi, deciso di andare a riscuoterlo nel dicembre del 2019, convinto di aver maturato i relativi interessi, ma con gran sorpresa per lui e per la sua consorte si è visto rispondere che aveva perduto tutto in quanto il titolo era caduto in prescrizione.

Il pensionato, per nulla rassegnato, si è dunque rivolto all'avvocato Antonella Varano la quale, ritenendo che il buono fruttifero non fosse assolutamente prescritto, ha portato la questione dinanzi all'Arbitro Bancario e Finanziario. L'avvocato deduceva che i buoni della serie AA3 si caratterizzano per essere buoni con scadenza al termine di sette anni, trascorsi i quali decorre il termine di prescrizione ordinario decennale.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook