Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tendopoli di S. Ferdinando zona rossa, tensione con i migranti: sassaiola contro la polizia
REGGIO CALABRIA

Tendopoli di S. Ferdinando zona rossa, tensione con i migranti: sassaiola contro la polizia

Alta tensione ieri sera nella tendopoli di San Fedinando. Una settantina di migranti ha tentato di forzare la cintura delle forze dell'ordine dopo che l'area è stata dichiarata "zona rossa" da parte della Regione per 14 casi di coronavirus. È partita una sassaiola contro i poliziotti che hanno resistito al tentativo di fuga. Intensificati i servizi di vigilanza nella zona.

L’ordinanza n. 76, adottata ieri dal vicepresidente Nino Spirlì, sentito anche il sindaco Andrea Tripodi, dispone «il divieto di allontanamento da parte di tutti gli individui ivi presenti, riducendo drasticamente ogni possibilità̀ di vicinanza fisica, con particolare riferimento ai casi confermati e limitando al massimo ogni spostamento dei contatti stretti».

Il Comune ha confermato che gli operatori risultati positivi al tampone non sono di San Ferdinando per cui, in questo momento, non si registrano casi di positività all’interno del paese.

Peraltro, vista la fase di rapida diffusione e pervasività del Coronavirus e per evitare contagi nel contesto urbano, l’amministrazione comunale raccomanda a tutti i cittadini «la massima prudenza, attenzione a sé e agli altri e il massimo rispetto delle norme igieniche e comportamentali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook