Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Stabilimenti balneari e locali in fiamme, la criminalità di Cetraro prova ad alzare il tiro
COSENZA

Stabilimenti balneari e locali in fiamme, la criminalità di Cetraro prova ad alzare il tiro

di

Lidi incendiati, locali appena inaugurati dati alle fiamme, automobili inceneriti dal fumo. A Cetraro, negli ultimi mesi, il crescendo di atti di chiara natura intimidatoria sta preoccupando cittadini e forze dell'ordine.

È di lunedì l'ultimo episodio inquietante: un incendio ha danneggiato - per fortuna soltanto all'esterno - un noto chiosco sul lungomare. I tavolini sono stati distrutti dal fuoco e la parete annerita. Su questo episodio, al momento, gli inquirenti non si sbilanciano: troppo presto per dire se è un incendio doloso ma sembrerebbe un'altra intimidazione diretta - ancora una volta - nei confronti di chi gestisce attività commerciali nella cittadina tirrenica.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook