Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il sospetto della "scheda ballerina", ombre sulle elezioni 2019 a Lamezia
IL RICORSO

Il sospetto della "scheda ballerina", ombre sulle elezioni 2019 a Lamezia

di

Il riferimento che più spesso ricorre nelle parole che gli avvocati di Silvio Zizza e Massimo Cristiano fanno mettere a verbale è quello al sistema della “scheda ballerina”.

Le carte che riportano il contenuto della riunione tenutasi lo scorso 11 settembre in Prefettura a Catanzaro consegnano un quadro dettagliato delle anomalie che si sarebbero verificate in alcuni seggi durante le elezioni comunali di Lamezia del novembre 2019.

Sono tre (le n. 2, 44 e 78) le sezioni su cui il verbale si sofferma per verificare se quanto denunciano i ricorrenti corrisponda al vero. Ciò che salta subito all'occhio è che in alcune sezioni vengano riscontrate più schede di quanti siano gli aventi diritto e addirittura più schede di quelle che risultano essere state consegnate al medesimo seggio. Da dove sono arrivate, dunque, le schede in eccesso?

L'articolo completo nell'edizione odierna di Lamezia della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook