Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Calabrese ucciso in Lombardia, l'assassino si costituisce dopo otto giorni di fuga
BELCASTRO

Calabrese ucciso in Lombardia, l'assassino si costituisce dopo otto giorni di fuga

di

È finita ieri la fuga di Stefano Valsecchi, l’imprenditore 54enne di Calolziocorte (Lecco) accusato dell’omicidio di Salvatore De Fazio, 47 anni, di Belcastro, piccolo centro del Catanzarese, e del ferimento del fratello, Alfredo, 50 anni, avvenuto domenica 13 settembre a Olginate, in provincia di Lecco.

L’uomo si è presentato ieri ai carabinieri del Comando provinciale di Lecco, dopo otto giorni di fuga durante i quali era riuscito a fare perdere le sue tracce. Inutili le ricerche e i blitz compiuti dai militari dell’Arma in molte zone della Lombardia.

L’uomo si è costituito accompagnato dall’avvocato Marcello Perillo che, secondo quanto si è appreso, ha prelevato il suo assistito appena è tornato a casa dopo la lunga fuga. Una volta giunto in caserma, all’uomo è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook