Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, nettezza urbana sotto accusa: la periferia sommersa dai rifiuti
L'EMERGENZA

Vibo, nettezza urbana sotto accusa: la periferia sommersa dai rifiuti

di

Rifiuti disseminati in ogni dove. Quartieri trasformati in una discarica a cielo aperto. Aree abbandonate a se stesse. Cambiano le competenze. In qualche caso è il Comune, in qualche altro il Corap, talvolta sono strade provinciali, ma il risultato è identico.

A mantenere lo stato di degrado, ovviamente, contribuiscono anche gli incivili, ma l'attività di controllo non è quella che meriterebbe un comune capoluogo di provincia, come Vibo Valentia. Su una delle “strade pattumiera” si sono recati nella giornata di ieri alcuni capigruppo di opposizione.

Stefano Luciano (Pd), Marco Miceli (Vibo Demcratica) e Domenico Santoro (Movimento Cinquestelle) hanno fatto un sopralluogo in località Celantonio di Vena. Non certo l'unico esempio di degrado e abbandono.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook